Madrid è sicuramente una città da scoprire perdendosi tra le sue strade e i suoi vibranti quartieri. È stata la capitale della Spagna per più di 450 anni; un luogo dove la storia e la tradizione si incontrano lungo le sue strade moderne, negozi e ristoranti. Probabilmente avresti bisogno di una vita intera per conoscere ogni angolo della città, ma se hai solo 24 ore, le nostre guide turistiche locali di Madrid possono aiutarti a trarre il massimo da una breve visita.

Prima mattina (7 – 9 am)

Il movimento a Madrid inizia intorno alle 8, quindi la prima cosa al mattino è probabilmente il momento migliore e più rilassato per visitare la piazza più popolare: Puerta del Sol, considerata il centro della città. Inizia la tua giornata camminando per Calle Arenal dove in mezzo alla strada c’è un’antica chiesa, San Gines, e proprio dietro di essa troverai il miglior posto in città per fare una colazione tradizionale: cioccolato con churros alla Chocolatería San Ginés. Non importa a che ora arrivi perché è aperto 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Soddisfa il tuo desiderio di dolcezza e datti energia per il resto della mattinata con un po’ di dolcezza, e poi continua lungo Calle Arenal fino ad arrivare al Teatro dell’Opera, e proprio dietro di esso, il Palazzo Reale.

Mattina (9-12)

Palazzo Reale Madrid

Il maestoso Palazzo Reale | Foto via

Ora è il momento di visitare il magnifico Palazzo Reale, considerato uno dei palazzi più belli d’Europa, e la Catedral de Almudena, la chiesa più grande di Madrid. Ma prima di farlo, prenditi qualche minuto per dare un’occhiata alle statue di Plaza de Oriente. Il Palazzo Reale è aperto dalle 10 alle 20, ma il momento migliore per visitarlo è all’inizio della giornata per evitare la grande folla. La cattedrale del XX secolo si trova proprio di fronte al palazzo e ha una splendida cripta neoromanica che si può visitare per una donazione di 1 euro. Si consiglia inoltre di visitare il museo della cattedrale e salire sulla cupola per ottenere alcune splendide viste della città e della campagna di Madrid.

Mezzogiorno (12 – 14)

Una delle cose per cui gli spagnoli sono molto conosciuti è quella di pranzare e cenare abbastanza tardi, quindi se hai fame dovrai aspettare un po’ perché la maggior parte dei ristoranti non apre prima delle 13 o 14. Dopo il Palazzo Reale, dirigiti verso la parte più antica di Madrid e fermati in Plaza de la Villa. L’edificio che vedi con le bandiere è stato il municipio per più di 300 anni, e proprio di fronte ad esso puoi vedere il più antico edificio civile della città.

Passa per la stretta Calle del Codo per scoprire un dolce segreto che Madrid ha per te. Lo stretto vicolo ti porta ad una porta di legno, che è l’ingresso al Convento de las Carboneras. All’interno, le suore di clausura preparano i biscotti più deliziosi e li vendono attraverso una finestra con un tavolo girevole. Poiché le suore non possono uscire dal convento, si guadagnano da vivere cucinando e vendendo i biscotti. Suona il campanello, cammina fino alla finestra, fai il tuo ordine e questo verrà messo sul tavolo e girato verso di te, dopo di che pagherai i tuoi biscotti nello stesso modo in cui li hai ricevuti, attraverso il tavolo girevole.

Indicazione del mercato di Madrid

Pronto a visitare il mercato | Foto via

Dopo di che, prendi un aperitivo nel Mercato di San Miguel, un mercato del 1915 che è stato ristrutturato in un locale di tapas gourmet. Prendete un vermouth rinfrescante con delle olive prima di continuare verso la graziosa Plaza Mayor. Costruita nel 1617, questa piazza vi farà innamorare della sua architettura e della sua atmosfera. Se hai ancora più voglia di tapas, fai il pieno di cibo locale con il nostro Madrid Tapas Adventure Tour.

Pomeriggio (14-18)

Museo del Prado Madrid

Museo del Prado di Madrid | Foto via

Hai fame? È ora di trovare un posto per mangiare, e perché non pranzare in un quartiere molto culturale e unico di Madrid, il Barrio de las Letras (il quartiere della letteratura). Fai mente locale e prendi una tosta (essenzialmente un toast con vari condimenti, dal formaggio alla carne e altro) con un buon bicchiere di vino a Casa Gonzalez, situata in Calle del Leon, 12. Dopo un gustoso pranzo, visita il Museo del Prado, uno dei più importanti musei d’arte del mondo. Il museo è aperto dalle 10 alle 20 e le ultime due ore sono gratuite, ma se ti piace l’arte, il nostro consiglio è di comprare un biglietto online, saltare la fila, e goderti questo paradiso dell’arte e della storia.

Sera (dalle 18 in poi)

Se stai visitando la città prima della fine di ottobre, hai ancora tempo per passeggiare nel polmone di Madrid, Parque del Retiro. Non perderti il bellissimo lago e, naturalmente, il Palazzo di Cristallo che nel XVIII secolo era una serra e ora è una bellissima sala espositiva.

Parque del Retiro a Madrid

Parque del Retiro | Foto via

È stata una giornata lunga e piena, quindi perché non finirla su un tetto a guardare uno dei più bei tramonti della città? Vai all’hotel NH Collection Madrid Suecia (Calle Marqués de Casa Riera, 4). La terrazza sul tetto qui ti offre una vista mozzafiato di Madrid, e se vuoi rimanere un po’ più a lungo, prova a trovare la porta del bar segreto in uno dei bagni. Se ci riesci, troverai il Bar Hemingway, un luogo elegante e appartato dove bere un ottimo cocktail – uno dei modi migliori per salutare Madrid!

Soggiorni più brevi

Per chi viaggia per una breve visita, consigliamo di fare una sosta che ti permetta di passare due ore nel centro della città e un’altra ora per andare e tornare dall’aeroporto.

Il modo migliore per arrivare dall’aeroporto ai siti è prendere il bus navetta espresso, che funziona 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno. Il viaggio costa 5 euro e si può acquistare il biglietto sull’autobus. Il viaggio fino al centro della città dura dai 30 ai 40 minuti.

Se vuoi vedere Madrid in due ore al mattino o al pomeriggio, dirigiti subito verso Plaza Mayor, la piazza principale di Madrid. Trascorri la tua sosta ammirando l’architettura degna di Instagram e controllando la collezione di negozi, ristoranti e caffè all’aperto.

Se sei a Madrid per una sosta serale o notturna, ti consigliamo di recarti al Mercado de San Miguel, aperto tutti i giorni fino a mezzanotte (le 2 da giovedì a sabato). Sfoglia le bancarelle che vendono prodotti locali, formaggi e carni, e poi sistemati in uno dei bar di tapas per un drink e del cibo delizioso prima del tuo volo.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.