Il mal di schiena è uno dei tipi più comuni di dolore cronico, e può seriamente compromettere la qualità della vita. Ma rimanere impegnati in una dieta sana e nutrizionale, tra le altre cose, può alleviare il dolore e far sentire molto meglio.

Infiammazione

C’è un lato buono e uno cattivo dell’infiammazione. Gioca un ruolo positivo nelle lesioni e nelle infezioni, segnalando al sistema immunitario di riparare le lesioni e di combattere le infezioni. Tuttavia, un sistema immunitario che non è in equilibrio fa sì che l’infiammazione dilaghi. L’infiammazione cronica è stata collegata a diverse malattie come il diabete e il cancro, e può anche portare al mal di schiena.

Un sistema digestivo sano può garantire un buon sistema muscolare, e tutto ciò che colpisce la digestione può anche influenzare i muscoli. Molti alimenti hanno dimostrato di influenzare l’infiammazione, una causa comune di mal di schiena. In breve, quindi, gli alimenti e gli ingredienti che scatenano l’infiammazione dovrebbero essere eliminati o limitati nella vostra dieta. Questi includono:

1. Conservanti

Al fine di estendere la durata di conservazione di molti alimenti, vengono aggiunti additivi e conservanti. Questi possono scatenare una risposta immunitaria che può colpire le articolazioni della schiena, portando al mal di schiena. Fai attenzione agli alimenti che contengono carbossile, parabeni, cellulosa, acido benzoico e sorbato di potassio – tutti hanno un effetto infiammatorio sul corpo.

2. Zucchero

Lo zucchero è uno dei maggiori responsabili dell’infiammazione, ma uno dei più difficili da ridurre. (Si noti che questo non si applica agli zuccheri naturali che si trovano nei latticini e nella frutta). Lo zucchero nella vostra dieta può creare infiammazione sia direttamente che indirettamente. Alti livelli di zucchero possono per esempio aumentare i livelli di insulina – e l’insulina cronicamente alta porta all’infiammazione.

Se mangi tutti i giorni cibi ad alto contenuto di zucchero stai mantenendo lo zucchero e l’insulina cronicamente alti, lasciando le tue articolazioni soggette a un’infiammazione costante. Ridurre l’assunzione di zucchero può essere impegnativo all’inizio, ma ti porterà grandi benefici a lungo termine.

3. Carne rossa

La carne rossa, gli hamburger e le carni lavorate popolari come hot dog, salsicce e pancetta sono associati ad un’alta infiammazione e dovrebbero essere evitati se soffri di mal di schiena. La carne rossa contiene uno zucchero chiamato Neu5GC, che promuove l’infiammazione. Sarebbe ragionevole ridurre l’assunzione di questi alimenti per ridurre l’infiammazione e il conseguente dolore.

Mangiare sano non è così difficile. Ridurre il consumo dei prodotti a base di carne di cui sopra e concentrarsi piuttosto su alimenti non trasformati che sono ricchi di antiossidanti e grassi sani, come:

  • Frutta, specialmente tutti i tipi di bacche
  • Verdura a foglia verde scuro
  • Noci, cereali e legumi
  • Cibi Omega-3, come pesce e semi di lino

Prova a tenere un diario di tutto ciò che mangi, e traccia il tuo livello di mal di schiena in base a questo. Una volta che entri nello swing del mangiare sano, potresti iniziare a sentire una differenza notevole nel tuo livello di mal di schiena.

Tieni a mente che le persone con meno mal di schiena sono quelle che fanno regolarmente esercizio fisico, mantengono un peso corporeo sano e seguono una dieta adeguata.

Immagine: iStock

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.