Ho avuto diversi cani miei e un certo numero di affidatari nel corso degli anni, e penso che il miglior consiglio che ho per te sarebbe quello di darle un programma subito. I cani sono bravissimi con la routine, e iniziare con una solida routine in termini di orari di alimentazione, orari della gabbia, passeggiate, ecc. aiuterà a rendere la transizione molto più facile perché saprà cosa “viene dopo” rapidamente e si sentirà a suo agio con la routine.
Assicuratevi di chiedere cosa viene dato da mangiare al rifugio e passate lentamente da quello a un cibo diverso (se avete intenzione di farlo), piuttosto che passarla da un giorno all’altro. Ho avuto un certo numero di animali in affido che avevano pancini molto sensibili e dar loro la corsa non è proprio la prima cosa che vorresti fare. :D
Quando prendo un cane per il trasporto o per l’affido, mi piace chiedere che non venga nutrito quella mattina, nel caso in cui non vada bene per i viaggi in macchina o si ammali. Non è divertente iniziare il viaggio verso la nuova casa con loro che si vomitano addosso nella cassa all’interno del veicolo. (Quando ne porto uno a casa, di solito lo scarico fuori e lo porto a spasso per la casa o nel cortile per circa dieci o venti minuti prima di entrare per dargli la possibilità di fare i bisogni e annusare il vicinato. A quel punto, di solito non correggo se tira o altro, gli lascio solo annusare e guardare.
Una volta dentro casa, tengo il guinzaglio e lo porto fino a dove tengo il cibo/l’acqua e le casse, e poi lo tengo nella stessa stanza con me mentre faccio la mia normale routine. Questo mi aiuta a tenere d’occhio il cane e ad abituarlo al nuovo posto. Non mi piace lasciarli liberi di esplorare subito, in parte perché ho sempre avuto dei gatti quando ho fatto l’affidamento.
Di solito inizio a mettere in gabbia la prima notte dopo aver portato a casa un nuovo cane, sia che sia stato precedentemente addestrato alla gabbia o no. Dato che stai prendendo il tuo da una società di salvataggio, potrebbe essere addestrata alla gabbia – chiedi pure. Chiedi anche che tipo di cassa stanno usando. Alcuni cani non si sentono a loro agio in una gabbia di filo metallico e preferiscono invece le gabbie di plastica chiuse per aerei. Alcuni non si fidano di nessun tipo di lettiera all’interno della cassa. (Di solito non ho niente nella gabbia per un nuovo cane all’inizio.)
Il suo addestramento sarà essenzialmente lo stesso di quello di un cucciolo – è un malinteso comune che non si possono insegnare nuovi trucchi a un vecchio cane o che sono “fissati nei loro modi”. Dato che il tuo nuovo cane arriverà in una nuova casa con nuove regole e tutto il resto, iniziala come se stessi iniziando un nuovo cucciolo – abituala al suo nuovo nome (se lo cambierai), lavora sulle basi come vieni e seduto e vai da lì. Di solito non introduco un clicker per l’addestramento subito con un nuovo cane, aspetto qualche giorno che il cane si sistemi prima di iniziare ad addestrarlo “veramente”.
Per quanto riguarda l’esercizio – il tuo cane non fa più esercizio trascinandoti per la strada al guinzaglio di quanto farebbe con te che cammini alacremente accanto a lei … a meno che non stia facendo jogging per la strada mentre ti trascina. :D
Mi piace usare una linea lunga con un nuovo cane … si possono comprare o fare le proprie con la corda. Ho comprato una bella corda da “arrampicata” che è stata valutata a 2.500 libbre di forza per circa 5 dollari per 50 piedi. Questo è davvero tutto ciò che serve. E una clip per attaccarla al collare o all’imbracatura (a me piace usare un’imbracatura con una linea lunga). In questo modo, puoi lasciarla “correre” in una grande area non recintata (come un parco locale o un campo da calcio) mantenendo una connessione fisica.
Un’altra opzione sarebbe quella di trovare un’area che sia saldamente recintata. Se non avete un cortile recintato, questo può essere difficile. Ho avuto un po’ di fortuna con i campi da tennis nei parchi, perché nessuno sembra usarli comunque e le recinzioni sono abbastanza alte da impedire di scalarli o saltarli.
L’altra cosa sull’esercizio è che l’esercizio fisico è buono (e necessario), ma non sottovalutare l’esercizio mentale sotto forma di allenamento e giochi mentali. È più faticoso per un cane dover fiutare un giocattolo o un bocconcino in casa tua che correre senza meta nel cortile. Assicurati di far lavorare il suo cervello di cane, non solo i suoi muscoli. :)
Per quanto riguarda i collari, il mio obiettivo generale è di usare alla fine solo un collare piatto. Ma quando si sta iniziando un nuovo cane e non si sa bene quanto tirerà o se si tirerà indietro da un collare, una martingala è di solito un buon primo collare “go to” quando si porta a casa.
Mi piacciono le martingale Lupine, il tipo tutto in tessuto –> Sunburst Combo Collar | Lupine perché possono fungere sia da collare piatto che da martingala, quindi sono un buon collare tuttofare. Inoltre non si può battere la loro garanzia. :D
Se avete bisogno di aiuto per controllare la sua trazione mentre lavorate sull’addestramento, le mie due migliori scelte per i dispositivi di addestramento sono l’imbracatura a clip frontale e il collare a denti. Userei uno di questi due ogni giorno prima di usare una cavezza per la testa, uno strozzo, un collare elettronico, ecc.
La maggior parte dei GSD sono molto intelligenti e, cosa più importante, VOGLIONO compiacere. Sono una razza che vuole stare con il suo conduttore e vuole lavorare per il suo conduttore … che è una buona cosa. :D

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.