Le condizioni di assicurazione sono requisiti che devono essere soddisfatti perché la copertura sia valida. Possono riguardare questioni come il modo in cui deve essere dato l’avviso di un reclamo e cosa deve fare l’assicurato in caso di perdita.

Impara di più sulle condizioni di assicurazione e come funzionano.

Cosa sono le condizioni di assicurazione?

La sezione delle condizioni di una polizza assicurativa delinea vari obblighi che devono essere soddisfatti perché il contratto venga applicato. Alcune condizioni si applicano all’assicurato mentre altre si applicano all’assicuratore.

Le condizioni di assicurazione possono includere:

  • Come denunciare una perdita
  • Quanto tempo hai per denunciare una perdita
  • Come sarà valutata la proprietà
  • Come e quando una polizza può essere cancellata
  • Quando l’assicuratore può nonrinnovare la polizza

Come funzionano le condizioni di assicurazione

Le condizioni di polizza sono tipicamente elencate in una o più sezioni di una politica. Un esempio è la polizza di proprietà commerciale dell’Insurance Services Office (ISO), che contiene tre gruppi di condizioni. ISO offre modelli di polizza standard che molti assicuratori utilizzano.

Le condizioni di perdita spiegano come le perdite sono valutate e pagate. La sezione delle condizioni aggiuntive affronta questioni come la coassicurazione e i diritti dei titolari di ipoteca. Le condizioni di proprietà commerciale sono contenute in un modulo separato e affrontano questioni non spiegate altrove, come il territorio di copertura.

Le polizze che forniscono più coperture in genere contengono un gruppo separato di condizioni per ogni tipo di copertura. Per esempio, una polizza pacchetto ISO che include la responsabilità civile generale e le coperture auto commerciali includerà condizioni separate per la responsabilità civile e l’auto.

Molte polizze che forniscono coperture multiple includono un modulo separato intitolato Condizioni comuni di polizza. Le condizioni comuni si applicano a tutte le coperture fornite dalla polizza.

Esempi di condizioni di assicurazione

Le condizioni descritte di seguito si trovano in molti tipi di polizze aziendali.

Doveri in caso di evento o perdita

Virtualmente tutte le polizze contengono una clausola che spiega cosa devi fare se si verifica una perdita o un reclamo. Per esempio, una polizza di responsabilità civile generale standard ha una condizione che richiede di notificare al vostro assicuratore il più presto possibile in caso di un evento o di un reato che può risultare in una richiesta di risarcimento o in una causa. Le polizze di responsabilità civile generale forniscono protezione in caso di sinistri che si verificano a causa delle vostre operazioni commerciali.

Prestare molta attenzione alle condizioni di perdita. La mancata osservanza può dare al vostro assicuratore motivi per negare la copertura di un sinistro.

Altre assicurazioni

Le condizioni “Altre assicurazioni” spiegano come la vostra polizza risponderà a una perdita che è anche coperta da altre assicurazioni. A seconda del linguaggio usato, la vostra polizza può fornire una copertura primaria, in eccesso, o nessuna copertura quando è disponibile un’altra assicurazione. In alternativa, la vostra polizza può condividere le perdite su una base proporzionale con altre assicurazioni.

Trasferimento dei diritti di recupero

Questa clausola, spesso chiamata clausola di surrogazione, dà all’assicuratore il diritto di recuperare l’importo pagato per un sinistro dalla parte che ha causato la perdita. In altre parole, se l’assicuratore ha pagato una perdita per la quale una terza parte è responsabile, l’assicuratore può fare causa a quella parte per l’importo del pagamento.

Azione legale contro di noi

Questa disposizione vi vieta di intentare un’azione legale (causa) contro il vostro assicuratore a meno che non abbiate soddisfatto tutti i requisiti della polizza. Alcune condizioni impongono un limite di tempo, come un anno dalla data del sinistro, per intentare una causa. Se la legge del vostro stato prevede più tempo per intentare una causa rispetto al limite di tempo descritto nella polizza, la legge prevarrà sulla polizza.

Liberalizzazione

Questa condizione espande automaticamente la vostra polizza per includere qualsiasi copertura che il vostro assicuratore ha aggiunto alla vostra polizza poco prima o durante il vostro periodo di polizza, a condizione che non abbiate pagato un premio per il cambiamento. Il vostro periodo di polizza è il tempo in cui la vostra polizza è in vigore.

Per esempio, la clausola di liberalizzazione nella polizza ISO business owners prevede che se l’assicuratore ha ampliato qualsiasi copertura senza un premio aggiuntivo entro 45 giorni prima o durante il periodo di polizza, la copertura estesa sarà immediatamente applicata.

Cancellazione e non rinnovo

Queste condizioni delineano le circostanze in cui l’assicuratore può cancellare o non rinnovare la polizza. Queste disposizioni sono spesso ignorate dalle clausole aggiuntive richieste dallo stato che modificano le polizze come richiesto dalla legge statale.

Trasferimento dei vostri diritti e doveri

Questa condizione vieta agli assicurati di cedere i loro diritti e doveri ai sensi della polizza a qualcun altro senza il consenso scritto dell’assicuratore. Gli assicuratori vagliano attentamente i candidati all’assicurazione prima di emettere le polizze, e questa clausola impedisce agli assicurati di cedere la loro polizza a qualcun altro.

Nessun beneficio al depositario

Un depositario è qualcuno che ha il possesso della proprietà di un’altra persona ma non ne ha assunto la proprietà. In una polizza di proprietà commerciale standard, questa condizione afferma che nessuno (a parte l’assicurato nominato) che ha la custodia della proprietà assicurata beneficerà della polizza.

In altre parole, un depositario non ha diritto al pagamento di un sinistro semplicemente perché ha il possesso della proprietà assicurata. Se avete un inventario in un’unità di stoccaggio e viene danneggiato, sarete voi a ricevere i benefici dell’assicurazione, non la società di stoccaggio.

Occultamento, travisamento o frode

La maggior parte delle polizze di proprietà commerciale contengono una clausola che consente all’assicuratore di annullare la polizza o negare un reclamo a un assicurato che ha intenzionalmente nascosto o travisato fatti materiali relativi all’assicurazione. Il termine travisamento significa un’errata dichiarazione della verità. L’inesattezza è materiale se l’assicuratore avrebbe preso una decisione diversa se avesse conosciuto i fatti veri.

Per esempio, consideriamo un imprenditore che compila una domanda di assicurazione sulla proprietà di un edificio di sua proprietà, ma mente sulla domanda, dichiarando che l’edificio è usato come magazzino quando in realtà è usato per produrre fuochi d’artificio. Se l’edificio viene danneggiato in un’esplosione causata da fuochi d’artificio difettosi, l’assicuratore può negare la copertura sulla base di false dichiarazioni materiali.

Punti chiave

  • Le condizioni dell’assicurazione sono requisiti che devono essere soddisfatti perché la copertura sia valida.
  • Possono affrontare questioni come il modo in cui deve essere dato l’avviso di un reclamo e cosa deve fare l’assicurato in caso di perdita.
  • Le condizioni sono tipicamente elencate in una sezione specifica della vostra politica. Esaminate attentamente le condizioni della polizza, poiché non seguirle potrebbe dare al vostro assicuratore motivi per negare la copertura.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.