Quando stai facendo cardio per bruciare i grassi, vuoi rimanere nell’intervallo 65%-70% della tua frequenza cardiaca massima. Se l’obiettivo è quello di aumentare la resistenza e la capacità aerobica, si punta all’85%. Un gioco da ragazzi, lo sanno tutti. Ma come si fa a determinare la propria frequenza cardiaca massima? Per decenni, la formula è stata piuttosto semplice: 220 meno l’età = frequenza cardiaca massima.

Tuttavia, ci sono alcune rughe a quella formula quando si considerano ragazzi come il presidente Bush. A 55 anni dovrebbe avere 220 – 55 = 165 come frequenza cardiaca massima. Il problema è che il tizio è più vicino a una frequenza cardiaca di 180 quando fa i suoi controlli annuali, ampiamente pubblicati. Come può essere? E se la vera frequenza cardiaca massima di Bush è circa l’8% al di fuori della formula standard, non significa che il suo cosiddetto 70% o 85% potrebbe essere altrettanto distorto?

Men’s Health Watch di Harvard ha pubblicato l’anno scorso una spiegazione che getta nuova luce sulla questione. Una coppia di scienziati del Colorado ha fatto un po’ di controllo della realtà dei test di esercizio e ha esaminato i risultati di 18.712 uomini e donne di tutte le età. Basandosi su questi dati di vita reale, hanno trovato una nuova formula:

    Frequenza cardiaca massima = 208 – (0,7 x età in anni)

Questo dovrebbe applicarsi a tutti gli uomini e donne sani tra i 18 e gli 81 anni. Ora, il presidente Bush è eccezionalmente in buona salute per la sua età e supera ancora il suo massimo previsto. Tuttavia, sembra che la nuova formula sia più accurata.

Calcolatore della frequenza cardiaca obiettivo semplice
Utilizzando la formula 208 – (0,7 x età in anni).

La formula Karvonnen è più avanzata poiché tiene conto anche della frequenza cardiaca a riposo. Questa è la tua frequenza cardiaca a completo riposo. Per determinarla, prendi il tuo polso per 60 secondi appena prima di alzarti dal letto… o prendilo per 30 secondi e moltiplicalo per 2.

Calcolatore avanzato della frequenza cardiaca obiettivo
Utilizzando la formula Karvonen.

  • Per la tua età, usa un anno intero. (Tra 0 e 100)
  • Metti la tua frequenza cardiaca a riposo nella casella successiva. (Tra 30 e 100)
  • Nella casella %, usi un numero tra 50 e 85. Non includere la %.
  • Clicca sul pulsante Calcola, e calcolerà la tua frequenza cardiaca target o quella percentuale.

Quindi, in pratica, cosa significa questo? La differenza è maggiore per i giovani e gli anziani; le persone sulla quarantina otterranno gli stessi numeri della vecchia formula. Tuttavia, se hai 20 anni, la tua frequenza cardiaca massima è 194 invece di 200, il che significa 70% della massima = 136 invece di 140 e 85% della massima = 165 invece di 170. Questo fa la differenza quando si imposta il tapis roulant la prossima volta che si fa cardio. Per una persona di 65 anni, la frequenza cardiaca massima è 163 invece di 153, con il 70% della massima = 114 invece di 107 e l’85% della massima = 139 invece di 130.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.