Se hai un’abitudine di spesa che vorresti tenere sotto controllo ci sono poche strategie semplici e dirette come la regola dei 30 giorni.

La regola dei 30 giorni

La regola ti dice di prendere i soldi che stavi per spendere in un acquisto d’impulso e metterli invece da parte in un conto di risparmio per 30 giorni.

Brownie? No. Vestiti nuovi? No. Biglietti per un concerto? No. Quelle scarpe sono in vendita? No. Una pianta per sostituire quella che è morta? Ancora no.

Ma se volete ancora comprare quell’oggetto dopo il periodo di 30 giorni, fatelo. Altrimenti, il denaro rimane nel vostro conto di risparmio o va nel vostro fondo di emergenza. Questo vi aiuterà a superare le spese d’impulso e ad aumentare i risparmi nel tempo. Semplice.

Aiuta a controllare le spese d’impulso?

Il processo riaggiusta le tue abitudini di spesa facendoti confrontare con la gratificazione istantanea ottenuta comprando cose non necessarie e imparare la gioia della gratificazione ritardata.

E’ probabile che ottenere i pochi oggetti che vuoi ancora alla fine dei 30 giorni ti porterà molta più gioia che acquisire diversi oggetti lungo la strada. Imparerai anche di più sulle tue priorità.

Come faccio a rispettarle?

Se ricordi a te stesso che questa è una regola, non un suggerimento, potrebbe benissimo funzionare per te.

Aiuta anche a renderla una sfida. Usa la regola per fare un gioco di risparmio: risparmia 100 sterline in una settimana o 500 sterline in un mese ecc. Sfida un amico a farlo con te, e confronta alla fine del mese.

Traccia i tuoi progressi man mano che vai avanti con Money Dashboard impostando un obiettivo di risparmio e guarda come ti avvicini alla meta.

Puoi anche fare un bullet journal per scrivere o colorare ogni vittoria di spesa impulsiva e guardarla sommarsi.

Quanto tempo ci vuole per costruire un’abitudine?

Ci vogliono più di 2 mesi perché le buone abitudini o i comportamenti diventino automatici. In questo caso, le decisioni di non spendere d’impulso. E come ogni cosa, la pratica rende perfetti.

E’ praticamente garantito che nel primo mese inciamperete e comprerete qualcosa di completamente inutile di cui vi pentirete (non è una scusa!) ma potrete usare quelle lezioni per migliorare nel mese successivo.

Vedi quanto sei avanti o indietro rispetto al tuo obiettivo dopo 30 giorni e usalo per lanciarti una nuova sfida nel prossimo.

Se la regola dei 30 giorni non fa per te, guarda i nostri post sulle strategie alternative come la dieta del contante e il metodo Kakeibo per risparmiare denaro.

Cercate altro? Dai un’occhiata ai nostri consigli per risparmiare denaro e all’articolo su come smettere di sprecare denaro.

.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.