Eugenie Clark, Sci-Illustrate Stories

Con opere d’arte di Miler Ximeno Lopez (Milo) & parole del Dott. Roopali Chaudhary, Sci-Illustrate Stories

Gli squali, una delle creature più affascinanti e antiche del pianeta, hanno avuto una cattiva reputazione nel corso degli anni quando Hollywood e “Shark Week” continuano a ritrarli come predatori minacciosi. In realtà, ci sono più di 400 specie di squali, che si sono evolute in 450 milioni di anni, giocando una parte integrante della catena alimentare oceanica. Nessuno lo sapeva meglio della stessa Shark Lady, la dottoressa Eugenie Clark.

La dottoressa Eugenie Clark, un’americana giapponese nata nel 1922, ha cambiato il volto della biologia marina, essendo una delle uniche ittiologhe (biologa dei pesci) che ha studiato esemplari viventi tramite immersioni subacquee ai suoi tempi. Ha spesso attribuito alle sue visite d’infanzia all’Acquario di New York, insieme al suo patrimonio giapponese, il merito di aver alimentato la sua passione per l’oceano e per tutti gli esseri viventi sotto il livello del mare. La dottoressa Clark ha conseguito la sua laurea in zoologia all’Hunter College (1942 circa) e il suo master alla New York University (1946 circa), mentre lavorava come chimico in un’azienda di materie plastiche durante quest’ultima laurea. Nel 1950, le sue ricerche sulla riproduzione dal vivo (“bambini in provetta”) dei pesci platy e del pesce spada le valsero il dottorato della New York University.

Nei suoi 60 anni di carriera, la dottoressa Clark scoprì diverse specie di pesci, fu la prima persona ad addestrare uno squalo a mostrare risposte comportamentali (la prima dimostrazione dell’intelligenza degli squali), e la prima a descrivere l’ermafroditismo nei pesci (scoprì che il pesce spada poteva passare da maschio a femmina, e viceversa, in 10 secondi!) Ha documentato squali addormentati in grotte sottomarine in Messico e in Giappone, sfidando il pensiero convenzionale che gli squali devono muoversi costantemente per lo scambio di ossigeno. Ha partecipato a circa 72 immersioni in sommergibili, l’ultima delle quali nel giugno 2014, appena 8 mesi prima di morire nel febbraio 2015 all’età di 92 anni.

La dottoressa Clark è stata una feroce ambientalista marina e una spettacolare comunicatrice scientifica. Ha scritto più di 175 articoli per i media accademici e popolari, 2 memorie, 1 libro per bambini, e ha avuto numerose apparizioni in spettacoli televisivi. Aveva la capacità di diffondere il suo contagioso entusiasmo per la scienza e gli squali a chiunque, sia che si trattasse di noti ittiologi o di una classe piena di bambini di 10 anni. Con la sua passione per la conservazione e l’educazione scientifica, ha influenzato persone importanti in tutto il mondo. Ha lavorato a stretto contatto con Anwar Sadat, il presidente egiziano, per aiutare a creare la loro prima riserva marina nel paese. Il suo libro, Lady with a Spear, ha ispirato i filantropi Anne e William Vanderbilt a finanziare il Mote Marine Laboratory, di cui la dottoressa Clark è stata la direttrice fondatrice.

Da bambina, la dottoressa Clark era molto curiosa, amava tutto ciò che riguardava l’oceano e desiderava nuotare con gli squali. Ha trasformato i suoi sogni d’infanzia in realtà, senza mai perdere la sua curiosità e la sua passione per la vita oceanica. Infatti, una volta ha persino cavalcato uno squalo balena incinta, afferrando una piega di pelle sotto la sua pinna dorsale (non che raccomandasse a tutti di farlo). Non solo la ricerca della dottoressa Clark ha cambiato il modo in cui vediamo e studiamo gli squali, ma ha anche aperto la strada a molte giovani scienziate del settore che sono venute dopo di lei. Per tutto il suo contributo, la dottoressa Clark ha ricevuto numerose onorificenze e premi, e ha persino diverse specie di pesci nominate in suo onore, l’ultima delle quali è stata identificata come il gattuccio del Genio, una specie di squalo del Golfo del Messico e dell’Atlantico occidentale.

Fonti:

  1. https://msa.maryland.gov/msa/educ/exhibits/womenshall/html/clark.html
  2. https://www.britannica.com/biography/Eugenie-Clark
  3. https://ocean.si.edu/ocean-life/sharks-rays/eugenie-clark-shark-lady
  4. https://oceanservice.noaa.gov/news/may15/eugenie-clark.html
  5. https://www.independent.co.uk/news/obituaries/eugenie-clark-ichthyologist-who-overcame-gender-barriers-to-become-one-of-the-world-s-leading-10107625.html
  6. https://www.scubadiving.com/becoming-shark-lady-legacy-eugenie-clark
  7. https://cmns.umd.edu/news-events/features/2829
  8. https://www.floridatrend.com/article/24995/newly-discovered-shark-species-honors-female-pioneer

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.