Mio marito mi ha buttato fuori dopo aver chiesto il divorzio, e lui fa tutti i soldi, cosa posso fare?

Non va assolutamente bene che questo accada. Lei ha il diritto legale di essere sostenuta finanziariamente almeno durante il divorzio in corso.

Quindi posso ottenere un aiuto finanziario da mio marito in questo momento?

Sì. Questi sono chiamati ordini temporanei. Gli ordini temporanei metteranno in atto un piano finanziario temporaneo per sostenervi fino a quando il tribunale ordina un ordine finale o voi e il vostro coniuge raggiungete un accordo.

Come faccio a ottenere ordini temporanei?

Avrete bisogno di presentare quella che si chiama “Mozione per ordini temporanei”. Questo documento contiene la vostra richiesta di mantenimento coniugale temporaneo (ex alimenti) dal vostro coniuge durante la durata del vostro divorzio in corso.

Cosa deve esserci nella Mozione per le Ordinanze Temporanee?

In questo documento dovete dichiarare che state richiedendo un mantenimento sponsale temporaneo e l’ammontare del mantenimento di cui avete bisogno. Dovete anche spiegare perché ne avete bisogno adesso. Alcuni esempi di questo possono includere, siete disoccupati, non fate abbastanza per sostenere i vostri bisogni ragionevoli, il vostro coniuge sta trattenendo tutti i beni della comunità, ecc.

Dove posso trovare una Mozione per Ordini Temporanei da compilare?

Potete trovarne una in tribunale dal Cancelliere, attraverso il servizio di auto aiuto sul sito web della Contea di Maricopa, o parlare con un avvocato per averne una redatta per voi.

Dopo aver completato la mozione, cosa ne faccio?

Assicuratevi di aver firmato l’originale, insieme a due copie. Porta i documenti al palazzo di giustizia e allo sportello del cancelliere. Lì, il cancelliere archivierà l’originale e vi fornirà due copie timbrate. Assicuratevi di inviare una delle copie timbrate al vostro coniuge. Non ha bisogno di essere notificata.

Allora ottengo automaticamente il mantenimento coniugale temporaneo?

No. Il tribunale seguirà un processo specifico prima di assegnarvi il mantenimento coniugale. In primo luogo, il giudice può organizzare un’udienza informale chiamata Conferenza sulla gestione della risoluzione. Questo permetterebbe al giudice di vedere qual è la vostra posizione e cosa deve essere fatto per andare avanti. L’altra opzione è che può essere fissata un’udienza di restituzione. Questa è di solito un’udienza per fissare una data per un’effettiva udienza per gli ordini temporanei dove sarete in grado di testimoniare e presentare prove sulla questione del mantenimento coniugale. Il giudice può semplicemente fissare un’udienza per gli ordini temporanei senza le udienze informali precedenti.

Devo fare qualcosa prima dell’udienza per gli ordini temporanei?

Sì. Probabilmente riceverete un documento dal tribunale chiamato “Minute Entry”. In questo documento vi darà le scadenze, così come una lista di ciò che deve essere presentato alla corte e al vostro coniuge o all’avvocato del coniuge prima dell’udienza.

Quali cose potrei aver bisogno di presentare?

Ci sono una serie di cose che dovete rivelare al vostro coniuge e presentare alla corte. Dovrà compilare un Affidavit of Financial Information. Questo documento richiede che Lei compili il Suo reddito e le spese mensili, compresi i debiti. Dovrete anche presentare le vostre dichiarazioni dei redditi e i W2 degli ultimi due anni, insieme alle vostre due buste paga più recenti. Dovrete scambiare queste informazioni con il vostro coniuge. Lui o lei dovrà fornirle anche a voi.

Che altro ci sarebbe?

Dipende dal vostro caso. Potrebbe dover rivelare messaggi di testo o email tra lei e il coniuge. Potreste anche avere estratti conto bancari o altri dati finanziari che dovreste rivelare e usare come prova.

Mi viene garantito il mantenimento coniugale?

No. Ci sono un gruppo di fattori che il tribunale esaminerà per determinare se siete in primo luogo idonei, e in secondo luogo quale dovrebbe essere l’importo. Lei dovrà fornire al giudice prove sufficienti per dimostrare che lei soddisfa questi fattori. È poi a discrezione del giudice decidere se vi sarà concesso il mantenimento coniugale e quale sarà l’importo.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.