(Or “GOTO”, “go to”, “GO TO”, “JUMP”, “JMP”) Un costrutto e una parola chiave che si trova in diversi linguaggi di programmazione di livello superiore (ad esempio Fortran, COBOL, BASIC, C) per causare un salto incondizionato o un trasferimento di controllo da un punto all’altro di un programma. La destinazione del salto è solitamente indicata da un’etichetta che segue la parola chiave GOTO.
In alcuni linguaggi, un’etichetta è un numero di linea, nel qual caso ogni dichiarazione può essere etichettata, in altri un’etichetta è un identificatore alfanumerico opzionale.
L’uso dell’istruzione GOTO nella programmazione in linguaggio di alto livello è caduto in discredito con lo sviluppo e l’accettazione generale della programmazione strutturata, e specialmente dopo il famoso articolo “dichiarazione GOTO considerata dannosa”. Poiché un GOTO è effettivamente un’assegnazione al contatore del programma, si è tentati di fare la generalizzazione “assegnazione considerata dannosa” e in effetti, questa è la base della programmazione funzionale.
Quasi(?) tutti i set di istruzioni del linguaggio macchina includono un’istruzione GOTO, anche se in questo contesto è solitamente chiamata ramo o salto o qualche mnemonico basato su questi.
Vedi anche COME FROM.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.