Greenville è il 10° posto migliore per vivere negli Stati Uniti, secondo la Top 100 Best Places to Live 2019 pubblicata da Livability.com.

Livability esplora ciò che rende le città di piccole-medie dimensioni ottimi posti per vivere, esaminando argomenti relativi a servizi della comunità, istruzione, sostenibilità, trasporti, alloggi ed economia.

Le classifiche vengono rilasciate per una serie di argomenti tra cui le migliori piccole città, le migliori città universitarie e l’annuale Top 100 Best Places to Live.

Nella classifica, Greenville viene definita una “grande città foodie”, citando i tour dedicati alle all-stars culinarie della città come il BBQ Trial, Breakfast Tour e International Coffee Course.

La città della Carolina del Sud ha ottenuto un punteggio particolarmente alto in economia e alloggi.

Pubblicità
Primo annuncio battista 300x250

Il centro di Greenville è stato citato come destinazione principale per la ristorazione, lo shopping e l’intrattenimento.

La classifica ha anche menzionato la Furman University e la Bob Jones University così come le attrazioni culturali come lo Zoo di Greenville e il Greenville Drive, una classe A affiliata dei Boston Red Sox e un membro della South Atlantic League.

Un’attività preferita del fine settimana a Greenville, secondo Livability, è l’esplorazione del West End storico di Greenville, compresa una passeggiata sul Liberty Bridge e un pranzo al Passerelle Bistro.

Nella vicina Asheville, NC, si è classificata al 14° posto della Top 100 Best Place to Live, con i redattori di Livability che l’hanno definita l’unica Foodtopian Society del mondo e una città che vanta più birrerie pro capite di qualsiasi altra città degli Stati Uniti.

Tre altre città del North Carolina hanno fatto la lista: Charlotte al #21, Durham al #23 e Greensboro al #51. La prima città della lista è stata Boise, Idaho.

La ricerca per i Top 100 Best Places to Live esamina più di 1.000 città con popolazione tra 20.000 e 1.000.000.

Utilizzando un algoritmo proprietario per calcolare un LivScore, Livability.com analizza più di 40 punti dati raggruppati nelle categorie di servizi, demografia, istruzione, economia, sanità, alloggi, capitale sociale e civico e trasporti e infrastrutture.

Guarda l’intera lista dei Top 100 Best Places to Live 2019 qui.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.