Immagine dell'articolo

Non c’è da meravigliarsi che il compensato di legno duro abbia soppiantato da tempo il legno massiccio come materiale di scelta per gli interni, gli armadi e molti tipi di mobili. Più stabile del legno massiccio e disponibile in molti tipi e specie, il compensato è relativamente economico. Ma se un foglio di compensato tagliato a rotazione sembra un altro, quello che c’è sotto l’impiallacciatura può essere diverso come l’acero e il marzapane.

La maggior parte delle falegnamerie ha in stock compensato con anima impiallacciata, un punto fermo degli armadi per anni. Questi pannelli sono fatti stendendo strati, o strati, di legno in modo che la direzione delle venature in ogni strato sia ad angolo retto rispetto a quello successivo. La costruzione a fibre incrociate è ciò che dà al compensato la sua forza e stabilità dimensionale. Il compensato standard con un’anima di impiallacciatura di 3/4 di pollice di spessore consiste di sette strati: due impiallacciature esterne, più cinque strati di legno duro o morbido tra di loro.

A) L’anima in MDF è pesante e piatta. Il compensato con un’anima di pannello di fibra a media densità offre una superficie esterna liscia. È circa il 25% più pesante del compensato con anima di impiallacciatura.
B) Il compensato con anima di impiallacciatura è forte e leggero. Questo compensato con anima di impiallacciatura da 3/4 di pollice è fatto da cinque strati interni posati ad angolo retto l’uno con l’altro più due sottili impiallacciature esterne.
C) Il pannello truciolare è un’altra scelta per un’anima ingegnerizzata. Un pannello con anima in truciolare pesa all’incirca lo stesso dell’anima in MDF, ma è leggermente meno costoso.
D) Il compensato con anima combinata è un felice compromesso. Due strati di MDF e un centro di strati di legno rendono la superficie liscia e un pannello forte e piatto.

Sono disponibili impiallacciature sia frontali che posteriori in una varietà di specie, qualità e tagli. Un foglio di compensato con anima di impiallacciatura di 4 piedi per 8 piedi pesa in genere tra le 60 libbre e le 70 libbre. Le impiallacciature frontali tagliate a rotazione nei fogli fabbricati negli Stati Uniti hanno di solito uno spessore compreso tra 1/32 in. e 1/38 in. Nel compensato che è stato fatto all’estero, alcune impiallacciature possono essere spesse 1/64 di pollice, a volte meno, una tendenza che rende la maggior parte dei legni duri rari ma non incoraggia una grande quantità di levigatura.

Per quanto comune possa essere, il compensato impiallacciato è solo un’opzione per il lavoro dell’armadio. I produttori producono anche una varietà di pannelli con anima in legno lavorato: pannelli di fibra a media densità (MDF), pannelli di particelle, pannelli a fibre orientate e persino pannelli che combinano legno lavorato con strati di legno massiccio. Cosa si ottiene con un’anima in legno ingegnerizzato che non si ottiene con un compensato con anima di impiallacciatura? Più peso, costo inferiore e un pannello più piatto, dice Charles J. Dionisio di Connecticut Plywood Corporation, un distributore.

Un foglio di compensato con anima in MDF da 3/4 di pollice, per esempio, pesa circa 100 libbre, un grande svantaggio se state sollevando pannelli su una sega da tavolo da soli. Un pannello con anima in truciolare è all’incirca lo stesso. Secondo la Hardwood Plywood and Veneer Association (www.hpva.org), un gruppo commerciale del settore, sia il compensato MDF che il compensato con anima di truciolare a media densità mostrano una planarità e un’uniformità di superficie “eccellenti”, rispetto a valutazioni solo “discrete” o “buone” per i pannelli con anima di impiallacciatura. La stabilità dimensionale, la tenuta delle viti e la resistenza alla flessione dei pannelli MDF o di truciolato, tuttavia, sono valutate come “buone” o “discrete”, rispetto ai voti “eccellenti” che ottengono i pannelli con anima di impiallacciatura. Il compensato fatto con anime di legno lavorato dovrebbe costare un po’ meno dei pannelli comparabili con anima in legno impiallacciato.
Un potenziale svantaggio nell’usare pannelli fatti con anime di legno lavorato, secondo Dionisio, è la reazione dei clienti. Anche se i compensati con anima ingegnerizzata hanno alcuni vantaggi rispetto ai pannelli con anima in piallaccio, ad alcune persone non piace l’idea che i pannelli non siano fatti di tutto legno naturale. Tra di loro ci possono essere persone chimicamente sensibili che reagiscono male agli adesivi urea for-maldeide usati nel compensato; gli adesivi emettono piccole quantità di formaldeide mentre si curano. Rob Simonsen, un manager di Tumac Lumber (425-258-2217), un distributore di prodotti forestali a Everett, Washington, dice che questo fenomeno è molto meno grave di qualche anno fa a causa del miglioramento delle colle. Per quanto lievi, i livelli di formaldeide sono maggiori nei compensati con nucleo di legno ingegnerizzato che nei pannelli con nucleo di impiallacciatura, e più alti in MDF che nei pannelli di truciolato.

Una via di mezzo tra i pannelli con nucleo di impiallacciatura e MDF o con nucleo di truciolato è il compensato che combina materiali ingegnerizzati con strati di legno ordinario. Questi pannelli costano circa lo stesso del compensato impiallacciato, e sono solo leggermente più pesanti. E, spiega Steve King, vice presidente del marketing e delle vendite della Mt. Baker Plywood con sede a Washington (800-822-5211), i pannelli ad anima combinata stanno aiutando a risolvere alcuni fastidiosi problemi di produzione. È difficile posare un’impiallacciatura piatta e uniforme quando gli strati interni presentano dei difetti superficiali. In alcune parti del paese, i produttori stanno avendo sempre più difficoltà a produrre impiallacciature di alta qualità per gli strati interni (o, come dice King, ad ottenere una “buccia liscia”). Gli strati di impiallacciatura al centro del pannello gli danno forza; gli strati di MDF o di truciolato appena sotto le impiallacciature frontali e posteriori lo rendono liscio e piatto.

Doug Knight, direttore del servizio clienti alla Columbia Forest Products (800-237-2428), un importante produttore di compensato, dice che i pannelli ad anima combinata finiscono meglio del compensato ad anima impiallacciata perché non ci sono vuoti sotto l’impiallacciatura frontale e nessun difetto da telegrafare alla parte superiore. Allo stesso tempo, dice Knight, il compensato con pannelli di particelle o MDF mantiene i vantaggi di tenuta delle viti del compensato con anima di impiallacciatura.

Alcuni negozi hanno avuto problemi ad adattarsi ai pannelli ad anima combinata, dice King. Poiché i bordi sono in parte in MDF e in parte in legno, hanno una porosità diversa rispetto ai pannelli con anima in legno impiallacciato. Questo può sconvolgere le procedure stabilite per l’incollaggio dei bordi, per esempio. I pannelli ad anima combinata, come il compensato con un’anima dritta in MDF, possono anche rigonfiarsi leggermente dove vengono installate le viti. Ma il vero ostacolo ad un uso più ampio del compensato ad anima combinata, dice King, è semplicemente una riluttanza a provare qualcosa di nuovo.

L’ex redattore senior di Fine Homebuilding Scott Gibson è ora uno scrittore freelance. Compensato per gentile concessione di Mt. Baker Plywood

Sign up for eletters today and get the latest how-to from Fine Homebuilding, plus special offers.

Get home building tips, offers, and expert advice in your inbox

×

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.