Il complesso ospedaliero Oak Knoll Naval ha aperto nel 1942, servendo i veterani feriti sui campi di battaglia del Pacifico. Il moderno edificio ad alta quota è stato aperto nel 1968 per servire i veterani del Vietnam. Il sito copriva oltre 200 acri e conteneva 90 edifici.

L’intero complesso fu smantellato e abbandonato nel 1996. Rimase seduto, per lo più dimenticato, in una tranquilla piega delle colline densamente popolate di Oakland per 10 anni e fu finalmente programmato per la demolizione e la suddivisione nel 2006. Il tracollo economico ha fermato il progetto a freddo, fino al punto che gli sviluppatori hanno perso il budget per assumere la sicurezza. Improvvisamente c’erano dozzine di buchi nella recinzione. Il posto è rimasto aperto per alcuni mesi nell’estate del 2009, quando la maggior parte di questo lavoro è stato girato.

Le erbacce e gli alberi avevano preso l’intera base, e gli edifici di legno della seconda guerra mondiale, troppo cresciuti, erano delle polveriere. Nel caldo dell’estate, The Knoll era una bomba incendiaria che aspettava solo di esplodere.

Sollecitati dai residenti indignati dei quartieri circostanti ad alta densità e ad alto affitto per la possibilità che un’altra “tempesta di fuoco di Oakland del 1991” iniziasse qui, furono finalmente trovati i fondi per ri-sicurare e radere al suolo l’intera installazione. Il grattacielo dell’ospedale è stato fatto implodere nell’aprile 2011 e il resto del sito è stato sgomberato.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.