In un mondo ideale, le stampe 3D uscirebbero tutte pronte dalle nostre stampanti. Ma, come chiunque abbia una stampante 3D sa, questo non è sempre il caso, e ad un certo punto la maggior parte di noi si troverà a cercare di rimuovere senza soluzione di continuità i supporti dalle nostre stampe senza lasciare una superficie irregolare sulle nostre stampe. Abbiamo alcuni consigli su come evitare la fatica di rimuovere i supporti e il materiale che vola via per aiutare nel post processing delle stampe 3D in PLA e ABS.

Post processing delle parti stampate in PLA e ABS 3D

Parti levigate dal vapore di acetone. Per gentile concessione di Kenny Janssens.

Minimizzare i supporti

Il primo passo nel trattare con i supporti in realtà viene prima di iniziare a stampare, nel tuo software di taglio. Ogni volta che si impostano le impostazioni dello slicer e si orienta la stampa, prestare attenzione a quale orientamento richiederà la maggior parte dei supporti, e quindi evitare quell’orientamento. Il tuo obiettivo è quello di ridurre al minimo la quantità di supporti, e di conseguenza la quantità di lavoro che devi fare durante il post processing delle stampe 3D in PLA e ABS.

Valutate il vostro materiale

Il modo in cui post processate le vostre stampe si basa sul materiale che avete usato per stampare i vostri progetti in 3D, quindi i vostri prossimi passi dipenderanno dal materiale di stampa che avete scelto. Questa è una buona cosa da tenere a mente ogni volta che si pianifica la stampa 3D, dal momento che i diversi metodi di elaborazione, richiedono diverse quantità di tempo e dovrete avere diversi strumenti a portata di mano a seconda che si tratti di post elaborazione PLA, ABS o altro.

Precauzioni di sicurezza

È importante notare che, anche se appropriato per l’uso domestico, entrambe le sostanze chimiche utilizzate per lisciare le stampe sono relativamente tossiche. Di conseguenza, assicurati di fare attenzione quando lavori con queste sostanze chimiche. Dovresti usare questi materiali solo in un’area ben ventilata e indossare dei guanti. Assicurati che i tuoi guanti non siano in lattice (nitrile o neoprene vanno bene) – il THF mangia i guanti in lattice.

poison

È anche importante notare che non suggeriamo questo metodo di post processing di PLA e ABS per stampe che entreranno in contatto con il cibo o stampe che saranno usate da bambini piccoli che potrebbero mettere la stampa o le loro mani in bocca, poiché ingerire anche tracce di questi composti potrebbe essere pericoloso.

4a. Post Processing ABS

Uno dei modi più semplici ed efficaci per lisciare la plastica ABS è con un vapore di acetone.

Post Processing ABS Acetone parti stampate 3D

Di cosa avrai bisogno:

1. Asciugamani di carta

2. Acetone

3. Carta stagnola

4. Contenitore sigillabile

Per lisciare la tua stampa:

  1. Rimuovi qualsiasi materiale in eccesso che puoi dalla tua stampa.
  2. Porre dei tovaglioli di carta intorno ai quattro lati di un contenitore di plastica.
  3. In una zona ben ventilata, spruzzare una piccola quantità di acetone sul fondo del contenitore, e coprire il fondo del contenitore con carta stagnola.
  4. Posizionare la stampa 3D nel contenitore, e lasciare riposare per diverse ore – fino a quando la stampa si è levigata a proprio piacimento.
  5. Rimuovi la tua stampa, e lasciala riposare per diversi minuti per permettere all’acetone di evaporare dalla tua stampa.
  6. La tua stampa è levigata e pronta per essere esposta!

4b. Post Processing PLA

Per il PLA, la lucidatura a mano con Tetraidrofurano (THF) è una buona opzione, al posto del vapore di acetone per l’ABS.

Post Processing PLA con THF parti stampate 3D

Di cosa avrai bisogno:

1. Guanti in lattice

2. Un panno di lucidatura senza lanugine e non colorato

3. Tetraidrofurano (THF)

Per lucidare le tue stampe:

  1. Rimuovi qualsiasi materiale in eccesso che puoi dalla tua stampa.
  2. Metti i tuoi guanti in lattice e trova il tuo panno di lucidatura.
  3. In un’area ben ventilata, immergete il panno nel THF e lucidate la vostra stampa come fareste con una scarpa – i movimenti circolari funzionano bene qui.
  4. Lasciate asciugare la vostra stampa lucidata (sempre in un’area ben ventilata) per far evaporare il THF in eccesso.
  5. La vostra stampa è levigata e pronta all’uso!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.