Nel 2005, il procuratore generale del Sud Dakota Larry Long ha lanciato il Programma 24/7 di quello stato, il primo programma a livello statale nel paese per incaricare e monitorare i colpevoli di guida in stato di ebbrezza. Il progetto ha un obiettivo principale per ogni imputato di guida in stato di ebbrezza – la sobrietà 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana. Oggi, il programma è in atto in diversi altri stati ed è stato incluso nel Federal Highway Bill del 2012 come un modo per gli stati di utilizzare i fondi per la sicurezza autostradale.

Il programma di sobrietà 24/7 fornisce livelli senza precedenti di supervisione per la prima volta i colpevoli di DUI con un BAC di almeno 0,17 e i colpevoli di DUI ripetuti. Il programma sottolinea la separazione del trasgressore dall’alcol come metodo per riabilitare i guidatori ubriachi e cambiare il comportamento. Questa strategia è attualmente utilizzata dai tribunali come condizione di vincolo, condanna e/o libertà vigilata.

Un certo numero di strumenti sono utilizzati dal programma per garantire la conformità dei partecipanti, tra cui:

  • test dell’alito due volte al giorno;
  • monitoraggio transdermico dell’alcool;
  • cerotti antidroga; e,
  • analisi dell’urina

I partecipanti che non si presentano a un test programmato o che risultano positivi all’alcool possono avere la loro libertà vigilata, la libertà condizionata o la cauzione immediatamente revocata ed essere immediatamente incarcerati. L’approccio si basa sull’idea che la certezza e la rapidità, piuttosto che la severità, della punizione è più efficace nel dissuadere dal bere.

L’uso della supervisione della comunità rispetto alla lunga incarcerazione e uno schema di pagamento del reo rende anche il programma economicamente vantaggioso. I risultati della valutazione del programma hanno generalmente trovato risultati positivi associati alla partecipazione a 24/7:

  • La recidiva per guida in stato di ebbrezza è sostanzialmente più bassa tra i partecipanti a 24/7 Sobriety a uno, due e tre anni dopo il completamento del programma e le recidive sono diminuite del 12% a livello di contea.
  • Rispetto ai trasgressori per guida in stato di ebbrezza non partecipanti al progetto, i partecipanti con due arresti per guida in stato di ebbrezza che erano nel programma per 30 giorni consecutivi avevano una riduzione del 74% della recidiva quando studiati tre anni dopo il loro secondo arresto per guida in stato di ebbrezza. Quelli con tre arresti per guida in stato di ebbrezza hanno avuto una riduzione del 44% nella recidiva, e quelli con quattro arresti per guida in stato di ebbrezza hanno avuto una riduzione del 31% nella recidiva.
  • Nel corso di una media di 120 giorni nel programma, il 55% dei partecipanti non ha mai fallito un test alcolico, il 16,7% fallisce una volta, il 12,5% fallisce due volte, e il 16.9% fallisce tre o più volte.

Responsibility.org sostiene l’uso della tecnologia e dei metodi di supervisione economicamente vantaggiosi, come i programmi di sobrietà 24/7, per fornire una rapida identificazione, una punizione certa e un trattamento efficace per i trasgressori ripetuti della guida in stato di ebbrezza. Leggi la nostra posizione politica completa qui.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.