Figura storica.png
Lucrezia Maria Romola de’ Medici
Storia di Lucrezia de' Medici.jpg
Informazioni biografiche
Nome reale: Lucrezia de’ Medici
Nata: 4 Agosto 1470
Morte: 15 Novembre 1553
Età: 83
Religione: Cattolico romano
Casa: Casa dei Medici
Gender: Femmina Female.png
Originariamente da: Repubblica di Firenze
Parenti: Lorenzo de’ Medici (Padre)

Clarice Orsini (Madre)

Marito: Jacopo Salviati
Famiglia: Pietro de’ Medici (Fratello)

Catherine de’ Medici
(Nipote)
Re Francesco II
(Pronipote)

Figli: Giovanni Salviati

Lorenzo Salviati
Piero Salviati
Elena Salviati
Battista Salviati
Maria Salviati
Luisa Salviati
Francesca Salviati
Bernardo Salviati
Alamanno Salviati

Affiliazioni: La Chiesa Cattolica
Informazioni sul personaggio televisivo
Prima apparizione: Unchartered Waters
Portate: Lucrezia de’ Medici
Ritratta da: Rose Napoli

Lucrezia de’ Medici era una nobildonna italiana, figlia maggiore di Lorenzo de’ Medici e Clarice Orsini. Il suo ritratto fu considerato (da neonato) come il bambino Gesù nella Madonna del Magnificat di Sandro Botticelli.

  • 1 Vita
  • 2 Vita successiva
  • 3 Note
  • 4 Riferimenti

Vita

Si sposò nel febbraio 1488 con Jacopo Salviati. Al matrimonio portò una dote di 2000 fiorini. Quando i suoi fratelli furono esiliati da Firenze, lei si trovò in una situazione difficile, poiché Jacopo era un sostenitore dei nuovi governanti. Nell’agosto del 1497 spese 3000 ducati per sostenere un complotto per riportare al potere suo fratello, Pietro de’ Medici. Quando fallì, gli uomini che parteciparono al complotto furono giustiziati, ma il leader di Firenze non poteva pensare di fare del male a una donna. Continuò a lavorare per costruire il supporto per la famiglia Medici, incluso negoziare il matrimonio di sua nipote, Clarice de’ Medici, con Filippo Strozzi il Giovane contro i desideri dei leader fiorentini. Quando suo fratello Giuliano tornò a Firenze nel 1512, chiese consiglio alle sue sorelle su come ristrutturare il governo.

Nel marzo 1513, suo fratello divenne Papa Leone X, e i Medici tennero giorni di festeggiamenti a Firenze. Lucrezia e i suoi fratelli offrirono doni e denaro alla folla fuori dal palazzo di famiglia. Nel 1514, Papa Leone aveva talmente prosciugato le casse del Vaticano che diede in pegno la tiara papale (del valore di 44000 ducati) a Lucrezia e suo marito. Lucrezia cominciò ad avere dispute pubbliche con sua cognata, Alfonsina Orsini, che stava lavorando per elevare suo figlio, Lorenzo de’ Medici. Lei e suo marito preferivano che un gruppo governasse Firenze, piuttosto che un individuo. Papa Leone nominò il figlio di Lucrezia, Giovanni Salviati, cardinale nel 1517. Lucrezia gestì la sua casa e il suo ufficio per lui dal 1524, in particolare mentre viaggiava come Legato Papale. Usò questa influenza per aiutare a promuovere le cause dei Medici a Roma. Lucrezia era con Papa Leone quando morì.

Nel 1527, quando i Medici furono nuovamente esiliati da Firenze, Jacopo finì prigioniero di Carlo V, Sacro Romano Imperatore insieme al cugino di Lucrezia, Papa Clemente VII. Lucrezia lavorò per raccogliere un riscatto e ottenere il rilascio del marito. Lei e suo marito si opposero alla decisione di Papa Clemente di far sposare la loro nipote Caterina de’ Medici con il futuro re Enrico II di Francia, sostenendo che un erede così importante dei Medici dovesse sposarsi in Italia.

Giacopo morì nel 1533. Lucrezia gli sopravvisse di venti anni. La data esatta della morte di Lucrezia è sconosciuta, ma si stima che sia morta tra il 10 e il 15 novembre 1553. Aveva 83 anni.

Più tardi nella vita

Nel 1520, Papa Leone X le chiese di aiutare a sostenere i conventi di Firenze. Pagò un’importante espansione del convento di San Giorgio. Costruì altre cappelle nel 1530 a Roma. Lei e Giovanni più tardi lavorarono insieme per pagare una cappella a Roma che sarebbe servita anche come luogo di riposo per la famiglia. Nel novembre 1520, scambiò messaggi con Filippo Nerli e Niccolò Machiavelli per la redazione di una biografia di Alessandro Magno. Era una patrona di Girolamo Benivieni. Insieme, lei e Benivieni presentarono una petizione a suo fratello Papa Leone X per sostenere il loro sforzo di portare il corpo di Dante Alighieri nella sua città natale, Firenze.

Note

  • Il suo vero nome era Lucrezia Maria Romola de’ Medici
  • Ha avuto 10 figli, alcuni dei quali furono di grande importanza per la storia del Rinascimento europeo.
  • Lei e suo marito si opposero alla decisione di papa Clemente VII di far sposare la loro nipote Caterina de’ Medici con il futuro re Enrico II di Francia, volendo che un erede così importante dei Medici si sposasse in Italia.
  • Nell’agosto 1497 spese una grossa somma per cercare di riportare al potere suo fratello Pietro de’ Medici. Quando fallì, gli uomini che parteciparono al complotto furono giustiziati, non potevano pensare di fare del male ad una donna.
  • Nel marzo 1513, l’altro suo fratello divenne Papa Leone X.
  • Lucrezia era con Papa Leone X quando morì.
  • Il figlio di Lucrezi, Bernardo Salviati era il cavaliere dell’Ordine di San Giovanni di Gerusalemme.
  • Lucrezia era il figlio di Bernardo Salviati. Giovanni di Gerusalemme.
  • Dopo che Bernardo Salviati si stabilì in Francia, ricostruì il Castello di Talcy, e divenne Grande Ammoniere di Caterina de’ Medici.

Figura storica.png

Pagine: Eventi storici | Riferimenti storici | Cronologia storica |
Re: Re Antonio di Navarra | Re Edoardo d’Inghilterra | Re Enrico II di Francia | Re Enrico VIII d’Inghilterra |
Re Giacomo V di Scozia | Re Francesco I di Francia | Re Francesco II di Francia | Re Carlo IX di Francia |
Re Filippo II di Spagna |
regine: Regina Caterina di Francia | Regina Maria di Scozia | Regina Anna d’Inghilterra | Regina Elisabetta d’Inghilterra | Regina Jane d’Inghilterra | Regina Maria d’Inghilterra | Regina Giovanna di Navarra | Regina Elisabetta di Spagna |
Principi: Principe del Sangue, Luigi Condé | Prezzo Don Carlos di Spagna | Prezzo Enrico di Francia | Principe Enrico di Borbone | Duca Francesco di Francia |
Principesse: Principessa Claude di Francia | Caterina d’Aragona | Principessa Caterina di Borbone |
Lords: Robert Dudley | William Cecil | Henry Darnley | Matthew Lennox | Patrick Ruthven
Lady: Amy Dudley | Mary Boleyn | Mary Fleming | Mary Livingston | Mary Beaton | Mary Seton | Margaret Lennox |
Nobles: Diane de Poitiers | James Stuart | Marie de Guise | Lucrezia de’ Medici |
Altri: Nostradamus | John Knox | Papa Clemente VII |

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.