Essenziali

    • Le zecche che portano la malattia si trovano in tutto il Regno Unito sia in città che in campagna
    • Non tutte le zecche sono infette – il tasso di infezione in qualsiasi luogo del Regno Unito varia da zero a circa il 20% (8)
    • I tassi di infezione in Europa sono più alti
    • Le zecche possono essere molto piccole e possono passare inosservate
    • Più attive da marzo a ottobre, ma possono essere attive nei giorni invernali più miti
    • Non sentirai la zecca attaccarsi a te, quindi controlla la tua pelle e quella dei bambini
    • Rimuovi una zecca correttamente, senza schiacciarla

Cosa sono le zecche?

Zecca di pecora adulta – molto ingrossata

Le zecche sono parenti di ragni, acari e scorpioni. Ci sono molte specie diverse di zecche che vivono in Gran Bretagna, ognuna delle quali preferisce nutrirsi del sangue di diversi ospiti animali. Quella che più probabilmente morde l’uomo in Gran Bretagna è la zecca della pecora, o zecca del ricino, Ixodes ricinus. Nonostante il suo nome, la zecca della pecora si nutrirà di un’ampia varietà di mammiferi e uccelli.

Morsi di altre zecche sono possibili. Il Tick Surveillance Scheme di Public Health England (6) ha riportato le seguenti zecche raccolte dall’uomo:

  • la zecca del riccio, Ixodes hexagonus;
  • la zecca passerina, Ixodes frontalis, normalmente presente sugli uccelli;
  • la zecca della mucca ornata Dermacentor reticulatus. Questa zecca è attualmente registrata solo nel Galles occidentale, N&S Devon e Essex – principalmente in dune di sabbia costiere e palude, ma recentemente in Essex prati (5). Porta la babesiosi canina che è un rischio per i cani, ed è implicata nella trasmissione dell’encefalite da zecca (TBE). Questa zecca ha marcature ornamentali sulla schiena ed è spesso raffigurata nei giornali britannici, nonostante la sua rarità nel Regno Unito!
  • La zecca rossa delle pecore Haemaphysalis punctata trovata sul South Downs(7);
  • La zecca del coniglio Ixodes ventalloi.

Queste sono tra le 20 specie di zecca registrate come endemiche nel Regno Unito. La maggior parte di loro sono parassiti specializzati della fauna selvatica, ma occasionalmente trovano la loro strada su animali domestici e umani.

Ci sono diverse zecche in altre parti del mondo e portano diverse malattie. Se portate il vostro cane all’estero, siate consapevoli di questo e prendete le dovute precauzioni. Il Brown Dog Tick Rhipicephalus sanguineus è stato portato nel Regno Unito dall’Europa sui cani e può sopravvivere e riprodursi all’interno di una casa, a differenza delle zecche native del Regno Unito.

Negli Stati Uniti il rischio maggiore proviene dalla zecca del cervo, Ixodes scapularis, ma questo non è noto in Europa.

Ci sono quattro fasi del ciclo vitale di una zecca: uovo, larva, ninfa e adulto. Larve, ninfe e adulti passano la maggior parte del tempo a terra, protetti dalla lettiera delle foglie, lasciando questa protezione per trovare un pasto. Si nutrono solo una volta in ogni stadio, rimanendo attaccati per alcuni giorni, poi cadono a terra per fare la muta nello stadio successivo o svernare. L’intero ciclo di vita dall’uovo all’adulto dura circa 2 anni.

A occhio nudo le larve sembrano minuscoli ragni pallidi, non molto più grandi di un punto. Le ninfe sono leggermente più grandi e più scure, delle dimensioni di una testa di spillo o di un seme di papavero. Le larve hanno sei zampe, le ninfe e gli adulti otto. È la ninfa che è più probabile che ti morda.

Per vedere come appare una zecca adulta in movimento, guarda questo breve video. Public Health England ha prodotto un video più lungo di 3 minuti con alcune immagini molto buone di zecche.

Dove si possono trovare?

Si possono trovare in qualsiasi luogo con aria umida dove sono protetti dall’essiccazione – “I. ricinus è sensibile alle condizioni climatiche, richiedendo un’umidità relativa di almeno l’80% per sopravvivere durante i suoi periodi di riposo, ed è quindi limitato alle aree con precipitazioni da moderate ad alte con una vegetazione che mantiene un’alta umidità (cioè lo strato di lettiera e il suolo rimangono umidi durante il giorno). Gli habitat tipici variano in tutta Europa, ma tipicamente includono boschi di latifoglie e conifere, brughiere, brughiere, pascoli magri, foreste e parchi urbani.”

Le zecche possono anche essere trovate a volte in giardini privati, soprattutto quelli con arbusti ombrosi o vegetazione profonda e una forte popolazione locale di fauna selvatica.

I numeri variano da luogo a luogo e da anno ad anno, ma le zecche possono essere trovate in tutto il Regno Unito. Non tutte le zecche portano la malattia, e i tassi di infezione in qualsiasi luogo possono fluttuare di anno in anno.

Vedi la presentazione della dottoressa Sarah Randolph alla nostra conferenza del 2008: Come l’ecologia delle zecche determina il rischio?

Come trasmettono la malattia?

Le zecche si nutrono del sangue di altri animali. Se una zecca larvale prende un’infezione da un piccolo animale come un topo, quando si nutre come ninfa può passare l’infezione al prossimo animale o uomo che morde.

Non possono saltare o volare, ma quando sono pronte per un pasto si arrampicano su un pezzo di vegetazione vicino e aspettano che un animale o un uomo di passaggio prenda le loro zampe anteriori uncinate. Questo comportamento è noto come “questing”. La zecca non necessariamente morde immediatamente, ma spesso passa un po’ di tempo a trovare un sito adatto sulla pelle, quindi è importante spazzolare gli animali domestici e i vestiti prima di entrare.

Una volta che la zecca ha iniziato a nutrirsi, il suo corpo si riempie di sangue. Le femmine adulte possono gonfiarsi fino a molte volte la loro dimensione originale. Man mano che i loro sacchi di sangue si riempiono, diventano generalmente di colore più chiaro e possono raggiungere le dimensioni di un piccolo pisello, generalmente di colore grigio. Le larve, le ninfe e i maschi adulti non si gonfiano tanto quanto si nutrono, quindi la dimensione della zecca non è una guida affidabile al rischio di infezione. Se indisturbata, una zecca si alimenta per circa 5-7 giorni prima di lasciarsi andare e cadere.

Il morso è di solito indolore e la maggior parte delle persone sa di essere stata morsa solo se gli capita di vedere una zecca che si alimenta attaccata a loro.

Il rischio di infezioni batteriche aumenta più a lungo la zecca è attaccata, ma può avvenire in qualsiasi momento durante l’alimentazione. I virus possono essere trasmessi immediatamente. Poiché i morsi di zecca sono spesso inosservati, può essere difficile determinare per quanto tempo è stato attaccato. Qualsiasi morso di zecca dovrebbe essere considerato come un rischio di infezione anche se il rischio nel Regno Unito è basso.

Il trattamento antibiotico “in caso” di malattia (noto come profilassi) non è raccomandato: vedi la nostra pagina di auto aiuto. Il piccolo segno rosso lasciato dalla zecca svanirà in pochi giorni, ma vedere il vostro medico di famiglia se si sviluppano sintomi di malattia nel corso delle prossime due settimane.

Gli adulti sono più spesso morsi intorno alle gambe. I bambini piccoli sono generalmente morsi sopra la vita-controllare l’attaccatura dei capelli e il cuoio capelluto.(4)

Il sito web di Public Health England ha alcune pagine utili su zecche tra cui un video e dettagli del loro schema di registrazione delle zecche.

Quali malattie portano le zecche?

Ci sono diverse malattie che possono essere presi da un morso di zecca nel Regno Unito – vedere la nostra pagina separata su altre malattie trasmesse da zecche.

A livello mondiale, l’elenco delle malattie portate da zecche è molto più lungo.

Alcune zecche portano più di una malattia allo stesso tempo e potrebbe trasferire a voi in un singolo morso. I sintomi risultanti possono essere confusi e soggetti a diagnosi errate. Il trattamento in questi casi può essere difficile. Non si sa quanto spesso questo accada nel Regno Unito.

Quanto sono grandi?

La zecca che generalmente morde l’uomo (lo stadio di ninfa) può essere piccola come un seme di papavero come si vede qui accanto all’unghia.

1. Medlock et al. “Driving forces for changes in geographical
distribution of Ixodes ricinus ticks in Europe”. Parasites & Vectors 2013, 6:1

2. https://www.gov.uk/guidance/tick-surveillance-scheme

3. Bettridge et al. “Distribuzione di Borrelia burgdorferi sensu lato nelle popolazioni Ixodes ricinus Across Central Britain”. Malattie trasmesse da vettori e zoonosi. 2013 Feb 19;13(X)

4. Robertson JN, Gray J, Stewart P. “Morso di zecca e Lyme borreliosi rischio in un sito ricreativo in Inghilterra”. Eur J Epidemiol. 2000;16(7):647–52.

5. Medlock JM, et al. Distribuzione della zecca Dermacentor reticulatus nel Regno Unito. Med Vet Entomol. 2017;(Aprile).

6. Cull B, et al Sorveglianza delle zecche britanniche: Una panoramica dei record di specie, associazioni di host, e nuovi record di distribuzione Ixodes ricinus. Zecche Tick Borne Dis. 2018;9(March):605-14.

7. Medlock JM et al Ha la zecca rossa delle pecore, Haemaphysalis punctata , recentemente ampliato la sua gamma in Inghilterra? Med Vet Entomol. 2018 Sep 8;32(4).

8. Hansford et al Zecche e Borrelia negli habitat urbani e periurbani dello spazio verde in una città dell’Inghilterra meridionale. Zecche Tick Borne Dis. 2016.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.