Con l’agenzia libera NBA impostato per aprire ufficialmente 1 luglio abbiamo voluto darvi una guida ai più grandi nomi in questa classe. Questi sono i 40 migliori free agent, non solo per l’abilità sul campo, ma per il valore relativo e per quanto vincoleranno il vostro budget ora e in futuro.

1. LeBron James | Forward | Cavaliers

L’alfa e l’omega. Il miglior giocatore di basket sulla terra, nel suo fiore all’occhiello. James è sicuro al 95% di tornare a Cleveland, ma se, per qualsiasi motivo, decidesse di testare la free agency, la domanda non è quanto offrirgli, ma cos’altro puoi fornire in termini di forza organizzativa e di roster, vantaggi e influenza. Cosa puoi offrire all’uomo che ha tutto?

2. Kawhi Leonard | Guardia | Spurs

Il nome che incute paura nel cuore degli uomini. Una cosa è essere il conquistatore difensivo che Leonard è stato fin dall’inizio della sua carriera. È un altro essere una forza trascendente difensivamente che può assolutamente bloccare il ragazzo n. 1 sopra (anche meglio di Iguodala ha fatto) ed essere in grado di segnare in tanti modi Leonard può. È un pezzo fondamentale quando Gregg Popovich dice che sei il futuro degli Spurs post-Duncan, che è tutto il supporto di cui hai bisogno.

Le probabilità di Leonard andando ovunque – e voglio dire ovunque – sono zilch, ma se gli Spurs erano a scherzare per un secondo, ogni squadra che può dovrebbe gettare il massimo a lui e il resto dovrebbe gettare qualsiasi cosa hanno a lui. Figli primogeniti, gioielli dei nonni, azioni Amazon, tutto.

Nessun annuncio disponibile

3. Tim Duncan | Forward | Spurs

È Tim Duncan. Se la tua squadra può firmare lui – che se non sei San Antonio, non può – dovrebbero. È un futuro Hall of Famer che ha continuato a rendere la sua squadra migliore nonostante abbia giocato il quinto maggior numero di partite nella storia dell’NBA, considerando stagione regolare e playoff. L’anno scorso è stato un candidato a giocatore difensivo dell’anno, può ancora schiacciare sugli idioti, rende ancora migliori i suoi compagni di squadra, non si innervosisce mai e vuole ancora vincere. Non avrete Tim Duncan. Ma è ancora uno dei migliori agenti liberi là fuori, perché è Tim Duncan.

4. Marc Gasol | Center | Grizzlies

I lati negativi: Gasol ha 30 anni, e grazie a così tanti playoff con una squadra con così poca profondità, ha un sacco di minuti e miglia su di lui. Gasol non si impadronisce di una partita, non può per abilità o per progetto. Non è nel suo DNA o abilità. Gasol può avere crolli di tiro prolungati dal mid-range, e nei momenti in cui ha bisogno di essere più aggressivo offensivamente, può diventare passivo. Gasol può essere neutralizzato con schemi sistematici in difesa, e se deve portare un grande carico offensivo la sua difesa può calare leggermente.

I lati positivi: Letteralmente tutto il resto.

Gasol è un toro di Brahma che si muove veloce come un ippopotamo e può coprire un ball-handler fino alla linea laterale, al chiosco, alla loro casa in fondo alla strada. Ha un dolce gancio in corsa e una serie di contromosse. È veloce e agile, ma anche potente e forte. Possiede un istinto di passaggio migliore del 90% delle due guardie dell’NBA e di circa la metà delle point guard titolari. Concorrente spietato e leader di qualità, Gasol può ancorare la vostra difesa, fa giocate vincenti, condivide la palla e, in generale, rende migliore tutta la vostra squadra. Dei giocatori che sono almeno una leggera possibilità di cambiare uniforme, Gasol è il migliore.

Nessun annuncio disponibile

5. LaMarcus Aldridge | Forward | Trail Blazers

Aldridge è destinato ad essere il più grande agente “libero” sul mercato, in quanto sta effettivamente andando a esplorare nuove squadre. Ha tutte le carte in regola per essere un giocatore di livello All-Star: ha portato la sua squadra a segnare, riconoscimento di grandi nomi, partite chiave nei playoff e oh, sì, è stato un All-Star.

Aldridge è un giocatore a bassa manutenzione e di alto carattere che è stato coerente e produttivo per tutta la sua carriera. Vale bene i soldi dalla prospettiva di pagarlo decine di milioni per giocare a basket. Lo martellerò a casa ancora una volta: LaMarcus Aldridge è un giocatore di basket fantastico.

Tuttavia. C’è sempre un tuttavia.

Alcune cose da tenere a mente:

A) Aldridge compie 30 anni tra poco più di 20 giorni. È stato relativamente sano al di fuori di un legamento strappato nella mano che ha giocato l’anno scorso. Ma Aldridge è più o meno il modello del ragazzo che non volete essere sul gancio per più di $20 milioni per quando colpisce 34 come lui sarebbe entrare l’ultimo anno del suo contratto. È improbabile che il gioco di Aldridge si deteriori particolarmente rapidamente. Non si basa sul suo atletismo o velocità in modi enormi. Ci potrebbe essere una flessione nella produzione e potrebbe evolvere sempre più verso l’essere una responsabilità difensiva.

Nessun annuncio disponibile

B) A proposito, le metriche difensive di Aldridge sono buone. Ha il massimo in un percentile più-60 in difesa spot-up, difesa post-up e difesa di isolamento. Dove egli lotta è in guardia ball-handlers fuori il pick and roll (.88 punti per possesso via Synergy Sports), e che la stessa limitazione è visto sul lato offensivo, dove ha lottato come l’arma pick and pop, tiro solo 39,2 per cento l’anno scorso. Una parte di questo può essere attribuita all’infortunio alla mano, ma le sue lotte relative alla mobilità mentre invecchia sembrano evidenti. Aldridge è liscia, ma non è mobile.

C) In una lega che continua ad evolversi sempre più verso l’efficienza, e nonostante i dinosauri gridino mentre la meteora si dirige verso di loro, il mid-range jumper non ha mai avuto meno valore. Eppure ecco il grafico dei tiri di Aldridge:

Ecco un po’ il problema: Aldridge è follemente efficiente in un tiro incredibilmente inefficiente. È il motivo per cui l’anno scorso ha fatto una media di 34 punti su 29 tiri per 100 possessi. Per confronto, DeMarcus Cousins ha avuto una media di 36 punti su 27 tiri.

Nessun annuncio disponibile

Aldridge sta per ottenere un contratto massimo, e lo meriterà. Ma le squadre dovrebbero essere molto consapevoli di ciò di cui hanno bisogno per metterlo intorno a lui. Avete bisogno di un forte gioco di guardia e di una grande protezione del cerchio da accoppiare con lui. Aldridge non è una marea che solleva tutte le navi.

6. Goran Dragic | Guard | Heat

Le point guards di franchigia sono onestamente dime-a-dozen, ma Dragic ha ancora la capacità di trasformare la tua squadra. Rende ogni giocatore migliore offensivamente, può fornire grandi prestazioni di punteggio, è intelligente e conosce ogni trucco nel libro. Non è un giocatore a due vie come Butler o Matthews, ma può fondamentalmente rinnovare la vostra squadra in una posizione chiave ed è lontano da una responsabilità in difesa. Non vi mancherà mai la potenza di fuoco al playmaker con Dragic in campo. Gli Heat stanno andando a fare una spinta enorme per Dragic non appena inizia l’agenzia libera. C’è molto in ballo per Miami, ma se la vostra squadra vuole Dragic, dovrà lottare per lui.

7. Paul Millsap | Forward | Hawks

Millsap è un All-Star di 30 anni che può ancora segnare a grappoli, è un grande difensore, un passatore intelligente e un grande playmaker in entrambe le estremità. Millsap praticamente rende la tua squadra migliore, non importa chi tu sia, e non ha mai portato con sé molto di un ego. È solo 6-8. ma estremamente potente, grande ma veloce, spara il 48% dal campo e il 36% da 3 punti range.

Nessun annuncio disponibile

È mobile, un buon difensore, può colpire dalla gamma, gioca con esplosività all’interno ed è un passatore dotato…. come fa LaMarcus Aldridge ad essere significativamente migliore di lui, di nuovo?

8. Kevin Love | Forward | Cavaliers

Love era un giocatore top-10 nella lega all’inizio della scorsa stagione, e ora non è nemmeno il secondo miglior attaccante in questa lista. Questo è ciò che David Blatt può fare per voi in un anno. Love dice che sta rifirmando, i Cavaliers dicono che sta rifirmando, ma quelle fidate fonti anonime continuano a spingere l’idea agli outlet che sta andando a guardarsi intorno. Love vuole la sua migliore possibilità di vincere un anello o la migliore opportunità di massimizzare il suo talento? Questo è il dilemma di fronte a Love quest’estate.

Costa il massimo, è stato usato come esca quest’anno e gioca zero in difesa. Non esattamente il pacchetto completo, ma un’incredibile arma offensiva e facilitatore.

Nessun annuncio disponibile

9. Jimmy Butler | Forward/Guard | Bulls

Ha fatto il salto di qualità nel suo anno di contratto per diventare una vera star. Uno dei forse quattro ragazzi che possono difendere LeBron James ad un gioco limitato 1-on-1. Ha sviluppato un arsenale irreale di mosse per creare sguardi fuori dal palleggio. Concorrente intenso che lo porterà a voi in entrambe le estremità. Butler non può essere il miglior giocatore su una squadra di campionato, ma può sicuramente agire come un’arma No. 2 su una squadra di titolo e miglior giocatore su una squadra di playoff.

10. Wesley Matthews | Guardia | Trail Blazers

Matthews sembra chiedere 15 milioni di dollari all’anno, il che sembra molto per lui dopo l’infortunio all’Achille. Ma nella NBA moderna, con i soldi della TV in arrivo l’anno prossimo, e per un giocatore che lavora duro come Matthews, spara come Matthews, e difende come Matthews, non è davvero tutto quel che un pagamento eccessivo. Hai bisogno di 3-e-D ragazzi come Matthews, e mentre lui non sta andando a modificare drammaticamente le prospettive della vostra squadra, se può tornare dalla lesione di Achille, egli può essere la differenza in un sub-contender e un vero contender.

11. Danny Green | Attaccante/Guardia | Spurs

“Danny Green?!” esclami. “Danny Green!” Rispondo. Green è così in alto nella lista non solo per il suo tiro e la sua difesa, ma per il suo valore. Non c’è bisogno di firmare Green con un contratto massimo. Potete ottenerlo con un ragionevole accordo da 13 milioni di dollari che non sfiorerà nemmeno il vostro cappello nei prossimi anni, e per questo avrete un giocatore che ha avuto una delle migliori valutazioni difensive in una delle migliori squadre difensive della lega, che gioca all’interno del sistema e dentro se stesso, può abbattere grandi tiri, tagliare a canestro, ha un grande atteggiamento e nessuna storia di infortuni significativi all’età di 28 anni, con un realistico 5-6 anni rimasti nel serbatoio.

Nessun annuncio disponibile

Green non può prendere in mano una partita o chiudere LeBron James, ma tutto ciò che aiuta a vincere nei margini per un giocatore perimetrale? Questo può farlo. Le squadre dovrebbero buttare un sacco di soldi su di lui.

12. Dwyane Wade | Guardia | Heat

Sicuramente non mi aspettavo di trovarlo in questa lista di sospetti, ma eccoci qui. Chiariamo un grande equivoco su Wade. Non è “lavato”. Ventidue, quattro rimbalzi, cinque assist, 47% dal campo e un PER di 21,4 in 62 partite. Sì, probabilmente non giocherà in 70 partite per voi. Ma le circa 60 in cui giocherà, vi darà una produzione stellare. È ancora un atleta con un talento pazzesco, subdolamente intelligente e in grado di segnare sopra e attraverso il contatto come pochi nella storia del gioco. Quando è impegnato, Wade rimane un difensore da solido a buono, e non troverete molti leader migliori nella lega.

È pazzesco che Wade stia effettivamente per essere sul mercato, che Miami gli permetta di guardarsi intorno, ma siamo qui. Se una squadra lo prende, non stanno ottenendo Wade 2009, ma stanno ancora ottenendo Dwyane Wade. Lui è così basso solo perché devi pagare per 82-giochi Dwyane Wade, e non stai ottenendo che.

Nessun annuncio disponibile

13. DeAndre Jordan | Center | Clippers

Il primo shot blocker di questa classe. Jordan è un rim protector migliore di Marc Gasol e un giocatore che cambia fondamentalmente un attacco. Questi sono rari. Chiedete ai giocatori perimetrali in questa lega e vi diranno che l’effetto di avere una forza difensiva che ti impedisce di entrare nella corsia è enorme. Mantiene tutto sui bordi e si traduce in un maggior numero di jumper a medio raggio contestati. In una lega che è andata così tanto al tiro perimetrale, può sembrare meno importante, ma in realtà, il blocco di partenza della difesa dei tiri da 3 punti è la capacità di confidare che il vostro uomo grande pulirà i drive verso il bordo se si overplay per prevenire il tiro.

Offensivamente, ovviamente, è la questione. Al di là del tiro al tiro libero, di cui non abbiamo bisogno di parlare qui, c’è il fatto che Jordan è fondamentalmente buono solo per le rimesse e i pallonetti. Jordan può ancora essere un giocatore efficace, produttivo ed efficiente da quel punto di vista, ma se una squadra sta cercando di aggiungerlo senza un playmaker che gli dia la palla, potrebbero esserci problemi. Qualcosa a cui pensare prima di gettare i soldi che dovrete (che è il massimo) a lui.

14. Brook Lopez | Centro | Nets

Infortuni, infortuni, infortuni. Sano, Lopez è una forza post-dominante che può controllare il gioco ed è migliorato come rimbalzista e difensore quando il suo allenatore non gli fa odiare la vita. Ma ha avuto più metallo messo nel suo piede di Robocop, e ogni volta che sembra che ha messo insieme una buona corsa, succede qualcosa.

Nessun annuncio disponibile

Lopez è un ragazzo a bassa manutenzione che ha messo su con i Nets dangling lui in commercio colloqui anno dopo anno. Si dice che i Nets siano pronti a gettargli addosso dei soldi per tenerlo, ma ci si chiede se potrebbe stare meglio da qualche parte, specialmente da qualche parte con un grande staff di allenamento come Phoenix.

15. Draymond Green | Forward | Warriors

Draymond Green è un giocatore tuttofare che è stato il secondo giocatore più importante di una squadra da campionato. È un leader emotivo, ancora giovane, non ha problemi di infortuni, può difendere tutte e cinque le posizioni, va e viene come un buon tiratore da 3 punti, è un eccellente passatore e playmaker. C’è una ragione per cui i suoi numeri di plus-minus sono sempre stati fenomenali: rende la sua squadra migliore.

Perché così basso? Per prenderlo, devi offrire il massimo. Anche se si offre il massimo, si sta solo legando spazio cap, perché i Warriors lo stanno tenendo. Tutto questo per un giocatore che non sta andando a prendere un gioco, guidare la tua squadra in punteggio e non è un vero rim protector (può sicuramente swat alcuni colpi, ma non è DeAndre Jordan) o minaccia post. È un jack di tutti i mestieri, maestro di nessuno. Vale un massimo per quello che porta a una buona squadra, in particolare la sua buona squadra. Non vale il max per le squadre che possono permetterselo.

Il contratto di Green avrà un valore migliore di qualsiasi cosa firmi Wade, ma quello di Wade sarà più corto e Wade può ancora subentrare e vincere una partita. Green è estremamente prezioso, ma il mercato per lui è incerto.

Tristan Thompson (USATSI)
Tristan Thompson di Cleveland ha avuto una media di 8,5 punti a partita la scorsa stagione. (USATSI)

16. Tristan Thompson | Forward/Center | Cavaliers

Parlando di un mercato instabile, bisogna chiedersi quanto genererebbe Tristan Thompson su un mercato aperto se non fosse parte della corsa dei Cavaliers all’ECF o se il suo agente non fosse Rich Paul. Sarebbe ancora in linea per un enorme giorno di paga; è un superbo rimbalzista offensivo che è ben prima della curva in difesa. Ha solo 24 anni e ha mostrato il suo valore nei playoff. I Cavaliers sono un quasi-lock per ri-segnare lui pure, ma cercando di ottenere una maniglia sul suo valore di fuori dei Cavs è difficile.

17. Tyson Chandler | Center | Mavericks

Chandler sembrava lo stesso giocatore l’anno scorso, ma i risultati non erano gli stessi. Ancora, è un generale del pavimento difensivo che è efficiente offensivamente (ha sparato il 67% la scorsa stagione) e un leader veterano. Chandler può ancora essere un difference-maker per una squadra di playoff, e a 33 anni dovrebbe essere in grado di atterrare un altro contratto pluriennale.

18. Brandon Knight | Guardia | Suns

Knight stava avendo un anno da All-Star per i Bucks prima che lo scambiassero per evitare di fargliela pagare quest’estate. Ha lottato e si è infortunato a Phoenix, ma rimane una giovane e formidabile guardia a due vie. Dopo aver guardato perso e senza posizione per due stagioni, Knight sembra aver girato l’angolo. La domanda è quale valore ha sul mercato un playmaker che non è nel livello superiore quando apparentemente tutti in Occidente hanno un playmaker premier. Knight si dice che abbia un’offerta di cinque anni e 70 milioni di dollari da Phoenix che lo aspetta.

19. Khris Middleton | Forward | Bucks

La storia di Middleton è abbastanza grande, ed è passato da una scelta di secondo giro a un ragazzo che può riempire completamente il canestro. Come free agent limitato, i Bucks dovrebbero trattenere Middleton.

20. Thaddeus Young | Forward | Nets

Qualche buona squadra può andare a prendere Thaddeus Young in modo che non sia bloccato a vagare nel deserto del basket? Young ha sofferto durante l’era della ricostruzione a Philadelphia, poi è stato premiato con la cessione ai Wolves… e poi finalmente è finito in una squadra da playoff solo per la definizione più rigorosa, a Brooklyn. Tutto il discorso dei Warriors con la loro versatilità e le loro combinazioni di abilità si adatta perfettamente a Young. Young ha appena compiuto 27 anni. Ci si aspetta che i Nets lo rifirmino con un contratto da big-money.

21. Greg Monroe | Center | Pistons

Monroe è così in basso qui perché chiederà un contratto massimo per un giocatore che è un peso in difesa. Tuttavia, è un grande marcatore in post che può segnare con entrambe le mani e un rimbalzista formidabile. I suoi problemi difensivi possono essere mitigati dall’avere un rim protector accanto a lui. Poi di nuovo, ha avuto che in Andre Drummond a Detroit e non ha funzionato. Ci deve essere qualche preoccupazione per Drummond che finisce in una situazione di David Lee.

22. DeMarre Carroll | Forward | Hawks

Carroll ha tenuto a galla gli Atlanta Hawks nei playoff quasi da solo. Questa è una frase che non mi sarei mai aspettato di scrivere. Versatile, forte e abile, Carroll è un playmaker difensivo che può colpire da fuori e attaccare il cerchio. È perfetto per qualsiasi sistema pace-and-space.

23. Monta Ellis | Guard | Mavericks

C’era l’idea che Ellis avesse in qualche modo svoltato l’angolo a Dallas, ma ora è pronto a colpire di nuovo il mercato perché i rapporti indicano che era un problema di spogliatoio con i Mavericks. Oh, e la sua inefficienza generale si trascinava e la sua difesa era inesistente. Quindi più o meno lo stesso Monta. Eppure, Ellis è un talento di prim’ordine che non sarà sul mercato a lungo. Basta essere sicuri di conoscere il Monta che si sta ottenendo.

24. Arron Afflalo | Forward | Trail Blazers

Una volta, Afflalo sembrava un All-Star. Guidava la sua squadra nel punteggio, aveva la reputazione di stopper difensivo ed era nella top five delle guardie tiratrici della lega. Da allora sono successe molte cose. Afflalo si è scontrato con Brian Shaw a Denver (ma poi chi non l’ha fatto?) e non ha mai avuto un vero impatto a Portland prima di venire giù con un infortunio. Ancora un livello starter due-guardia che può avere grandi notti.

25. Tobias Harris | Forward | Magic

Nessuno è abbastanza sicuro se i Magic hanno intenzione di trattenere il restricted free agent Harris. Harris segna a grappoli e lo fa in modo efficiente. I rapporti hanno indicato che vuole un contratto massimo, ma Harris non ha dimostrato che può portare l’attacco di una squadra da solo, e non tira un voto superiore in qualsiasi altra area.

26. Al-Farouq Aminu | Forward | Mavericks

Aminu ha un gioco offensivo grezzo, ma è un creatore di differenze in difesa e fornisce grande energia. In una squadra di Mavericks che era un abietto disastro difensivo, ha avuto un enorme impatto. Nei playoff, ha mostrato che può segnare anche un po’. Aminu ha diversi pretendenti ma può ancora essere avuto ad un valore contrattuale inferiore.

27. David West | Foward | Pacers

Il veterano ha scelto di uscire dal suo accordo con i Pacers e sembra essere diretto verso più verdi… beh, portafogli. West avrebbe dovuto fare un tuffo dopo un infortunio al legamento crociato prima di firmare con i Pacers, invece ha contribuito a guidare Indiana alle finali della Eastern Conference. West è duro come le unghie, un 17-piede-assassino e un ragazzo che sicuramente vuoi dalla tua parte in una serie difficile.

28. Kosta Koufos | Centro | Grizzlies

Koufos era il titolare della squadra di Denver che ha vinto 57 volte due anni fa, ed è stato una parte enorme del successo di Memphis negli ultimi due anni, dando loro un centro di riserva di qualità da titolare. Koufos ha alcune mosse in post, protegge il cerchio ed è nel complesso un grande uomo. È un furto in questa classe se si può ottenere per soldi moderati.

29. Luol Deng | Forward | Heat (Update: Opted in with Miami)

Mi duole metterlo qui. Deng è un essere umano meraviglioso, un difensore intelligente e un giocatore offensivo versatile. I suoi numeri l’anno scorso erano buoni. Ma c’è una preoccupazione, nonostante abbia giocato 72 partite l’anno scorso, che abbia avuto troppi chilometri e minuti sotto Tom Thibodeau a Chicago. Deng ha solo 30 anni, però, e dovrebbe avere qualche anno in più in lui.

30. Reggie Jackson | Guardia | Pistons

Jackson è crollato la scorsa stagione a OKC nel momento peggiore e poi ha lottato a Detroit dopo essere stato scambiato lì. Jackson è un free agent limitato e presumibilmente i Pistons lo firmeranno un contratto a lungo termine dopo aver scambiato più giocatori per lui. Detroit sarebbe saggio mantenere il prezzo basso per mitigare l’impatto sul loro foglio cap, però. Jackson non può essere una vera opzione n. 1 per un attacco.

31. Cory Joseph | Guardia | Spurs

Joseph è stato grande per San Antonio negli ultimi due anni ed è il tuo “sperone che gioca bene in tutti i modi giusti, ma sei terrorizzato di firmarlo perché potrebbe essere un prodotto del sistema degli Spurs”. Ma per la sua età e abilità, è una combinazione allettante.

32. Rodney Stuckey | Guardia | Pacers

Una guardia combo con grandi dimensioni, Stuckey ha puntellato la debolezza chiave nel suo gioco la scorsa stagione tirando il 39 per cento da 3 punti. È una guardia che segna, senza dubbio, ma può scivolare in quasi tutte le formazioni o agire come un sesto uomo di qualità.

33. Corey Brewer | Guardia | Rockets

Una volta si pensava che fosse un busto del draft, Brewer ha recuperato la sua carriera giocando per squadre che giocano veloci e che si limitano a puntare sul parquet. È utilizzato al meglio come arma dalla panchina, ma ha anche arrotondato il suo gioco per diventare un miglior difensore e un tiratore da 3 punti all’angolo. Vuole un accordo a lungo termine.

34. Jae Crowder | Forward/Guard | Celtics

Grande difensore e ragazzo di energia. Può essere firmato per un ragionevole contratto di medio livello.

35. Alan Anderson | Forward/Guard | Nets

Anderson è davvero un grande contributore. Attacca i ball-handler e raramente si perde fuori dalla palla in difesa. È anche un creatore di big-shot. È un Wesley Matthews di valore.

36. Lou Williams | Guardia | Raptors

Il sesto uomo dell’anno in carica sarà a caccia di un contratto con molti soldi, ma in realtà tutto ciò che fa bene è tirare e disegnare falli. Non proprio segnare in modo efficiente, si badi bene, ma mettere i tiri e cercare di attirare i contatti. Questo è fondamentalmente tutto. Se sei sfidato offensivamente, però, vale ogni centesimo.

37. Darrell Arthur | Forward | Nuggets

Il tiro di Arthur è stato traballante da quando gli infortuni hanno interrotto il suo ritmo due anni fa. Ma è un formidabile difensore di pick and roll che può gestire in qualsiasi numero di coperture, combatte per i rimbalzi e fa un impatto a tutto tondo. Ha anche un forte gioco pick-and-pop.

38. Robin Lopez | Centro | Trail Blazers

Lopez sarebbe più in alto se non fosse per tutti i rim protector disponibili sul mercato quest’estate. È una firma di grande valore che fa solo il lavoro sporco, può segnare un po’ e fa fatica a prendere i rimbalzi difensivi. Il suo contratto dovrebbe essere alto, che toglie un po’ il colpo dalla cima. Si può facilmente fare un argomento per metterlo in alto 20’s.

39. Patrick Beverley | Guardia | Rockets

La chiave con la firma di Beverley è di creare un forum per i vostri fan per difendere la sua difesa sconsideratamente aggressiva dalle accuse di essere sporco e vendere pubblicità. Dovreste recuperare il costo totale del suo contratto in circa due settimane.

40. Paul Pierce | Guardia | Wizards

Pierce va praticamente solo ai Clippers o torna ai Wizards. Non è più quello di una volta, ma i playoffs hanno dimostrato che può ancora far vincere una serie alla sua squadra. La verità rimane.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.